Review: Anne Frank – Diario

Il diario di Anne FrankIl diario di Anne Frank by Frances Goodrich

My rating: 5 of 5 stars

Prima lettura del diario e posso tranquillamente aggiungermi a coloro che lo consigliano come libro da leggere. Per me è stata un’emozione intensa seguire le sue vicissitudini, conoscere i suoi pensieri di adolescente che sa già cosa vuole e che sogna di diventare una giornalista e scrittrice. Durante tutto il libro si sente la crescita personale di Anne. Quando Anne iniziò a tenere il diario non pensava di pubblicarlo, solo dopo aver ascoltato in radio la richiesta del ministro olandese in esilio di conservare tutti gli scritti e le testimonianze per farle conoscere a guerra conclusa ed ai posteri, Anne pondera l’idea di poterlo pubblicare. Lei si racconta al diario, che lei chiama Kitty, esprimendo i suoi sentimenti più profondi tanto che ora che è stato pubblicato sembra che parli direttamente a noi. Come se noi lettori fossimo Kitty. In questo modo si instaura una sorta di legame tra noi e Anne, trasformandoci nei suoi amici o confidenti.
Alla fine dopo aver letto l’ultima pagina di diario e sapere che quattro giorni dopo quello scritto lei e la sua famiglia furono catturati e deportati, e la stessa Anne morire di tifo dopo sua sorella mi è rimasto un po’ di amaro in bocca.
Una bellissima e commovente testimonianza di una delle pagine più tristi della storia. Almeno per me…

View all my reviews

Le letture di Anne

Una cosa che mi ha impressionato e quanto studiassero o leggessero i componenti dell’alloggio segreto. La stessa Anne, tra le altre cose si appassionava alla mitologia, storia e alberi genealogici delle famiglie reali, senza contare anche la sua passione per le star del cinema del quale sapeva film, interpreti e curiosità.


Lei dice:

Devo studiare per non diventare ignorante, per andare avanti. per diventare giornalista, perché è quello che voglio.

La speranza e la felicità

Nel suo diario Anne ci svela i suoi sentimenti anche verso Peter suo coinquilino. Con lui, ha qualcuno con cui confidarsi dato che non riesce ad avere un dialogo aperto con la madre, la sorella o suo padre.

Due estratti dal suo diario fanno capire che Anne, nonostante la sua vita da clandestina in un alloggio, senza poter mai uscire o addirittura affacciarsi alle finestre, stare continuamente attenti a non fare il benché minimo rumore e le continue privazioni, rimane speranzosa e fiduciosa per il futuro.

Per tutti quelli che hanno paura, si sentono soli o infelici, il sistema migliore è certamente uscire, andare in un posto in cui si è completamente soli, soli col cielo, con la natura e con Dio.
Perché soltanto allora, solo allora si avverte che tutto è come deve essere e che Dio vuole che gli uomini siano felici della natura semplice ma bella.
Finché esisterà questo, ed esisterà sempre, so che in qualsiasi circostanza può esserci consolazione. E sono fermamente convinta che la natura può cancellare molte miserie

In quest’altro estratto, lei si rivolge a Peter:

…finché uno ha la felicità dentro, quando è felice per la natura, per la salute e tante altre cose, finché si porta dentro queste cose, potrà soltanto essere felice.
La ricchezza, la bellezza, tutto si può perdere, ma la gioia che hai nel cuore può essere soltanto offuscata: per tutta la vita tornerà a renderti felice.
Prova, una volta che ti senti solo e infelice o di cattivo umore, a guardare fuori quando il tempo è così bello. Non le case e i tetti, ma il cielo.
Finché potrai guardare il cielo senza timori, saprai di essere puro dentro e che tornerai a essere felice.

Concludo con una considerazione di Anne, o meglio un suo desiderio che condivido appieno:

Quanto sarebbero belli e buoni tutti se ogni sera prima di addormentarsi ripensassero agli eventi della giornata e stabilissero con precisione che cosa hanno fatto bene e cosa male.

Un libro, che ripeto, vale la pena leggere.

Annunci

Hey! What do you think about the article?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: